Informativa
Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Sanofi
Stampa | Share

Tosse

Definizione

 

La tosse è un meccanismo riflesso di difesa finalizzato a liberare le vie aeree da secrezioni in eccesso o materiale estraneo, che possono ostacolare il passaggio dell’aria o favorire la crescita batterica.
 
Non è una malattia in sé, ma può essere un segnale di allarme se rappresenta il sintomo di una malattia. Ecco perché la tosse non deve essere soppressa senza distinzione.
 
Consiste in una rapida espirazione forzata a glottide chiusa il cui fine è rimuovere corpi estranei e secrezioni dalle vie respiratorie.
 
E' un atto semivolontario stimolato dall’irritazione dei recettori specifici che si trovano nella laringe, nella trachea e nei bronchi.
 
 
Se la tosse è acuta, essa è soprattutto legata a infezioni delle alte o basse vie respiratorie.

 
Può anche essere cronica, cioè insorta da lungo tempo e resistente ai trattamenti sintomatici. In questo caso, è accompagnata anche da un malessere generalizzato.
 

  
Cause

 


Le cause più comuni di tosse acuta comprendono:

  • le malattie da raffreddamento
  • la laringite acuta 
  • la tracheite acuta 
  • la bronchite acuta 
  • le allergie.

Le cause più comuni della tosse cronica possono essere le infezioni croniche dell'apparato respiratorio come:

  • i focolai di polmonite 
  • la bronchite cronica 
  • le allergie e le dilatazioni dei bronchi o bronchiectasie. 
     
     

La tosse può essere secca e improduttiva (se causata da irritazione da fumo di sigarette, per esempio, o da aria molto secca) oppure convulsa (nel caso di un corpo estraneo, per esempio).
 
 Può essere sibilante, come per l’asma, oppure produttiva, quando cioè si espelle il muco.
 
A volte, si tratta solo di tosse nervosa, che quindi non interessa le vie respiratorie.
 
Può anche essere sintomo di una malattia grave, a carico dei polmoni o del cuore. Una tosse persistente per alcune settimane richiede una visita medica per capirne l’origine.

 


Trattamento e prevenzione


 
Sul piano teorico la tosse è un meccanismo di difesa dell'organismo e come tale non andrebbe combattuta.

Si possono comunque adottare alcuni utili accorgimenti, come:

  • bere molto (soprattutto bevande calde) per ridurre l’irritazione delle prime vie respiratorie e ottenere un effetto emolliente sulle secrezioni  
  • inalare vapore e mantenere un’umidità adeguata negli ambienti. La temperatura ambientale non dovrebbe superare i 20° 
  • non fumare o soggiornare in ambienti in cui sia presente fumo di sigaretta 
     

 

 

Terapia


 
Per quanto riguarda la terapia farmacologica, il medico o il farmacista possono consigliare sedativi, che calmano lo stimolo della tosse, o mucolitici che fluidificano il muco e il catarro.